Skip to content

Un pranzo (di lavoro) da sogno.

febbraio 1, 2010

L’appuntamento è al Fontana’s Italian, modesto ristorante di impronta tutta italiana che ha una caratteristica non irrilevante: è posizionato a pochi passi dal quartier generale della Apple.

Al tavolo sono seduti: Steve jobs, Eric Schmidt, Jeff Bezos e Mark Zuckerberg. Steve è subito a suo agio, Marc parla al telefono con la fidanzata, Jeff legge il menu dal suo Kindle ed Eric sembra apparentemente stanco. Dopo i saluti, gli ospiti di Steve sono tutti seduti.

[Inizia il pranzo]

Jeff: Allora Steve, perché ci hai chiamati tutti, con questo ridicolo preavviso? Lo sai che abbiamo un sacco di lavoro; dobbiamo correre dietro tecnologie, editori, persone. La vita del manager della vecchia new economy è ormai una tortura.
Steve: Ok ragazzi, scusatemi. So benissimo che abbiamo poco tempo. Però ho qualcosa di importante da dirvi. In questo momento rappresentate, assieme a me, le aziende più all’avanguardia. Anche grazie ai nostri prodotti e le nostre soluzioni, i comportamenti delle persone stanno cambiando.

Eric: Steve, ma tutto questo discorso a cosa dovrebbe portare?
Steve: Un attimo Eric, un attimo. Marc, tutto ok?
Marc: No scusate, ho litigato con la mia fidanzata. E non ho ancora capito il perchè dell’invito.
Eric: Veniamo al dunque, Steve.
Jeff: Esatto.
Steve: Ragazzi, allora. Come saprete l’Ipad, al momento del lancio, non aveva ancora ottenuto le autorizzazioni previste dalle normative della Federal Communications Commission. Ecco, quelle autorizzazioni non le avremo mai. L’iPad rimarrà sulla carta, non potremo commercializzarlo!
Jeff: Scusa? Ma hai idea di quello che potrebbe succedere? Tutto il mondo aspetta il tuo dispositivo! Non che mi dispiaccia, sia chiaro!
Eric: Ma non ci posso credere, abbiamo milioni di ricerche giornaliere su Google del tablet.
Marc: La gente è impazzita con l’iPad, gli status di Facebook sono dedicati in buona parte al vostro prodotto. Centinaia di migliaia di foto.
Steve: Ecco, ho bisogno di voi: Eric, trova un modo per personalizzare l’algoritmo di Google. La keyword iPad non deve produrre alcun risultato. Jeff, promuovi il tuo kindle ad un prezzo vantaggioso: la gente deve dimenticare il fretta il tablet, inonda il web di comunicazioni sul tuo gioello. Marc, cancella tutti i gruppi e le pagine pro e contro iPad. Insomma ho bisogno del vostro aiuto.

[continua, forse]

Scusate, questo letto è scomodo. Non ci sono più i sogni di una volta.

Annunci
One Comment leave one →
  1. febbraio 1, 2010 3:59 pm

    hahahaha

    bravo max, bella idea!

    eccezionale direi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: